Stampa

stella7Sempre più gruppi di ogni tipo stanno emergendo, diventa quindi più difficile scegliere quello che fa al proprio caso. A una persona che ha già esperienza in campo spirituale e che chiedesse un’opinione al riguardo, si risponderebbe:

“Sai benissimo che puoi sempre collegarti al tuo Sé Superiore e domandare se un certo gruppo va bene oppure no per te in questo momento”.

Il lasciarsi condurre dalla vita in modo cosciente e sempre collegati col Sé Superiore è sicuramente il metodo ideale.

La maggior parte della gente non si sente però ancora molto sicura della propria intuizione, alcuni percepiscono qualcosa ma non se ne fidano completamente. A supporto dell’intuito si può utilizzare il buon senso e la mente razionale. Per questo qui di seguito troverete alcuni argomenti che vi possono aiutare a discernere e scegliere ciò che è in sintonia con il vostro essere:

Gruppo ambiguo: propaga credenze predefinite. Il mettere in discussione non è gradito, gli adepti vengono controllati, coloro che deviano non sono tollerati.
Gruppo di crescita spirituale: si basa sulla conoscenza di sé attraverso l'esperienza e la meditazione; piena libertà religiosa, sovra-confessionalità. I partecipanti vengono stimolati a non credere o accettare ciecamente senza aver sperimentato e verificato.

Gruppo ambiguo: si basa sulla paura e proclama spesso di essere l'unica vera dottrina di salvezza.
Gruppo di crescita spirituale: basato sull’amore e l’attenzione, sostiene il singolo nel riconoscere la verità liberatrice interiore.

Gruppo ambiguo: influenza la vita quotidiana, quella privata e i legami sociali. Organizzazione gerarchica.
Gruppo di crescita spirituale: nessuna influenza, ognuno è libero e viene rispettato e sostenuto nelle sue scelte di vita.

Gruppo ambiguo: lega i propri membri nella loro appartenenza al gruppo per molto tempo, anche a vita, spesso è molto difficile uscirne.
Gruppo di crescita spirituale: l’appartenenza al gruppo è completamente libera, ognuno viene e va come vuole.

Gruppo ambiguo: riti, costumi, obblighi, ecc. in comune e spesso esercitati sotto forte pressione.
Gruppo di crescita spirituale: si lavora in modo costruttivo su temi individuali della propria vita, nel pieno rispetto del libero arbitrio.

Gruppo ambiguo: tenta di staccare l'individuo dai suoi attuali legami per appropriarsene.
Gruppo di crescita spirituale: sostiene l'individuo nell’affrontare problemi professionali, sociali e personali basandosi sulle sue esigenze.

Gruppo ambiguo: polarizza tra giusto e sbagliato, bene e male, sacro e profano.
Gruppo di crescita spirituale: sostiene la coscienza che si sta risvegliando e che cosi riconosce e sa attraverso l’intelligenza del cuore.

 

L.O.V.